A.T.F., 30 anni, Ghana

FacebookTwitterGoogle+
19 Aprile 2018

Non ci sento bene e mi sento stordito. Sono stato colpito coi tubi rigidi di plastica alle tempie e da allora sono diventato un po’ sordo. Eravamo nella zona di Sabah e mi hanno rapito per circa 4 mesi (durante il secondo semestre 2017, ndr). Porto ancora i segni addosso di ciò che mi hanno fatto alle gambe e alla testa. Volevano soldi ed ero costretto a telefonare con il cellulare ai miei familiari o amici mentre mi picchiavano. Mi hanno fatto male con un coltello rovente, mi hanno fatto quasi svenire con le scosse elettriche. L’acqua aveva un brutto sapore e il cibo era poco. Mi hanno umiliato e sono stato trattato peggio di un animale. Avevo paura, tanta paura.
Testimonianza raccolta al Cara di Mineo, Marzo 2018

FacebookTwitterGoogle+