J.A., 21 anni, Nigeria

FacebookTwitterGoogle+
19 Aprile 2018

Ho lasciato il mio paese perché il mio patrigno era un uomo violento. Mia madre si è separata da mio padre quando io avevo circa un anno, e si è sposata con un uomo ghanese da cui ha avuto due figli: mia sorella e mio fratello. Tutta la famiglia lavorava nell’impresa di quest’uomo, lui costruiva pozzi e la nostra vita era tranquilla. Un giorno l’impresa è fallita e lui se ne è andato via di nuovo in Ghana. Mia madre si è sposata nuovamente e quest’uomo era tremendo, veramente cattivo, mi ha fatto tanto del male! Era un uomo veramente cattivo! Mi costringeva a mettere del peperoncino nell’acqua e lavarmi la vagina, questa cosa mi causava un dolore tremendo, ma perché? Mi ha picchiato tanto e guarda cosa mi ha fatto alla spalla e alla pancia, queste bruciature me le ha fatte lui.
Testimonianza raccolta al Cara di Mineo, Febbraio – Marzo 2018

FacebookTwitterGoogle+